CARDIOLOGIA

Responsabile: Dott. Giovanni Ferrari

Reparto
Ambulatorio

Coordinatore Infermieristico
Bonino Ivana

Coordinatore Infermieristico Ambulatori
Clerici Rosita

 

Prenotazioni telefoniche

031/579411

 

 

  

  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    I Pazienti che beneficiano del trattamento riabilitativo sono in generale tutti i cardioperati (by pass coronarico, sostituzione valvolare, correzione di cardiopatie congenite, chirurgia vascolare); i reduci da un infarto miocardico o angioplastica coronarica; i portatori di insufficienza cardiaca con scompenso cardiocircolatorio cronico.
    L’attività quotidiana di ricovero comprende alcune fasi:

    • Accoglimento del paziente da parte del personale infermieristico
    • Prelievo, esami ematochimici di routine
    • Esecuzione di ECG
    • Valutazione da parte del sanitario deputato con esame obiettivo ed anamnesi
    • Impostazione esami valutativi
    • Impostazione terapia farmacologica
    • Impostazione terapia fisica riabilitativa

     

    L’attività quotidiana oltre alla accettazione e valutazione del paziente “nuovo ingresso”, prevede il giro visita dei pazienti già degenti (dalle ore 08.30 alle 11.00), la loro valutazione quotidiana, la visione e valutazione degli esami di laboratorio e strumentali eseguiti, l’aggiornamento della terapia, l’aggiornamento del diario medico, il controllo della cartella clinica e della scheda terapeutica e la programmazione della eventuale dimissione. Quindi la compilazione della lettera di dimissione comprendente la diagnosi, la terapia domiciliare consigliata, i controlli clinici programmati in follow up ed eventuali note per il medico curante.

    L’attività fisica di palestra viene svolta nella palestra del reparto due volte al giorno secondo modalità, tempo e intensità suggeriti dalla classe funzionale di appartenenza cui il paziente cardiologicamente è stato stratificato all’ingresso nel reparto.

    Per i Programmi di Educazione Alimentare e dello Stile di Vita vengono tenute delle conferenze settimanali con cui il personale medico informa i pazienti sui fattori di rischio cronico e nelle loro prevenzioni, rispondendo inoltre a quesiti sullo stile di vita più consono al cardiopatico.

    Gli aspetti psicologici dei pazienti  vengono presi in considerazione dall’Equipe Medica ed infermieristica ed insieme discussi e trattati.

  • ATTIVITÀ AMBULATORIALE

    L’ambulatorio policardiografico comprende sei sezioni:

    • Elettrocardiografia standard
    • Monitoraggio pressorio delle 24 ore
    • Ecocardiocolordoppler
    • Ecocolordoppler vascolare TSA
    • Elettrocardiografica dinamica secondo Holter
    • Laboratorio ergometrico

     

    Le prestazioni cardiologiche vengono eseguite in regime di degenza e ambulatoriale convenzionata con il Servizio Sanitario Nazionale ed in solvenza.
    L’ambulatorio è aperto tutti i giorni della settimana dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08.00 alle ore 16.00.
    Durante l’attività per esterni, il medico è affiancato da un’infermiera professionale.
    Le prestazioni erogate sono:

    • Visita
    • ECG standard a riposo
    • Ecocolordopplercardiogramma
    • Ecocolordoppler vascolare
    • Test ergometrico al cicloergometro
    • ECG dinamico secondo Holter per 24 ore
    • Monitoraggio pressorio arterioso delle 24 ore

  • RICERCA

    Pubblicazione dell'articolo scientifico “How does illness severity influence depression, health satisfaction and life satisfaction in patients with cardiovascular disease? The mediating role of illness perception and selfefficacy beliefs” sulla rivista Psychology & Health (Volume 28, Issue 7, 2013)

    Il lavoro nasce dalla collaborazione di alcuni centri di Riabilitazione Cardiologica tra cui il Centro di Villa Aprica e il Dipartimento di Psicologia della Università di Milano-Bicocca diretto dalla prof.ssa Patrizia Steca e con l'intervento diretto del suo assistente Dott. Andrea Greco.
    Numerosi studi hanno dimostrato empiricamente un rapporto tra malattia cardiovascolare e benessere psichico.
    Scopo dello studio era verificare l'impatto della gravità della malattia, valutata in base alla frazione di eiezione del ventricolo sinistro, sulla depressione e sul livello di soddisfazione per il proprio stato di salute dei pazienti sottoposti a riabilitazione cardiologica.

X